Si lascia l’auto al rifugio Bazena (30 minuti dal nostro B&B) e si prosegue in bici verso Passo Crocedomini, dove si svolta a sinistra e si raggiunge Malga Cadino. Qui si abbandona la strada asfaltata per imboccare a sinistra la mulattiera che porta la Lago della Vacca (sentiero CAI n. 19). Un itinerario ad anello in MTB oltre i 2.000 mt, che passa sotto la roccia calcarea della suggestiva Corna Bianca, con la sua sabbia finissima, attraversa l’invaso idroelettrico del Lago della Vacca e si conclude poi con l’impervio sentiero verso il Passo Val Fredda e la conseguente lunga discesa al rifugio Bazena. Il tutto, in un’atmosfera quasi surreale di tempo secco e ventoso, con un sole che brucia la pelle e un cielo terso che permette di scorgere persino il Lago di Garda, e che mostra anche in alta montagna i segni di questa prolungata siccità e di questo anomalo autunno.

Il tour si è svolto in ottobre, in compagnia dell’istruttore di MTB Federico Fanti (ritratto nella maggior parte delle foto). Periodo consigliato: giugno-ottobre.

Per info sui percorsi in MTB in Valle Camonica, questo è il sito di riferimento 

Luca, ottobre 2017

Print Friendly, PDF & Email